Osservarsi

Come in alto così in basso, dicevano gli alchimisti.

Se guardiamo ciascuno a se stesso possiamo decidere di capire tutto (o quantomeno molto) da qualsiasi nostro dettaglio decidiamo di esaminare. Basta VOLERCI osservare.

Così ci vorrà un irididologo per dirci cosa si legge nell’iride, un reflessologo per dirci cosa dicono di noi i nostri piedi, un astrologo un numerologo……ma

possiamo metterci davanti allo specchio e osservarci con cura.

Cosa abbiamo deciso di indossare. quali colori. Cosa copriamo, cosa esponiamo.
Oppure aprire il nostro mobiletto del bagno, e guardare – con occhi nuovi – cosa accumuliamo e come disponiamo gli oggetti.
Oppure scrivere di seguito il nostro nomecognome e vedere che messaggi porta.

Come mi manifesto dice tantissimo di me agli altri.

Sarebbe utile che anche io dessi attenzione a questo. Le informazioni potrebbero essere preziose per il mio cammino.

Così il mio nuovo motto potrebbe diventare “fermati alle apparenze” e non come inno alla superficialità, affatto. Ma come segno di grande rispetto.

Osservare senza giudicare, senza voler attribuire un significato.

Osservare con tocco leggero quello che semplicemente appare.

Rispondi

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: