Agrimony

Agrimony
Agrimonia Eupatoria – (Agrimonia)

Le persone Agrimony vogliono apparire impeccabili. Curate nella forma e sorridenti, ci tengono a dare un’ottima impressione di sé e a non destare negli altri la minima apprensione. Scherzano su tutto e distolgono l’attenzione degli altri dai loro problemi, problemi da cui cercano essi stessi, ossessivamente di fuggire. Evitano la solitudine, arrivano ad esagerare in divertimenti e distrazioni, possono rifugiarsi nell’uso di alcool o droghe, o cadere in disturbi alimentari, o dipendenze, nel tentativo di reprimere disagi e preoccupazioni che non vogliono affrontare.

Quando Agrimony dà il meglio di sé é una persona gioiosa e dinamica, piena di energia e trascinante. La sua socievolezza diviene carica per sé e per gli altri e nasce dalla forza di saper affrontare e vincere gli ostacoli e le preoccupazioni. La sua apertura verso gli altri é sincera, come sincera diviene la condivisione delle esperienze.

Il dr. Bach lo descrive così:

“Per le persone gioviali, allegre  e ricche di senso dell’umorismo, che amano la pace e restano turbate da ogni discussione, quindi per evitarle sono disposte a cedere su molti punti e a sacrificarsi. Anche se hanno dei problemi o sono tormentate e irrequiete, afflitte da qualche preoccupazione che riguarda la mente o il corpo, nascondono le ansie dietro la maschera dell’umorismo, e quindi sono molto amate. Spesso abusano di alcol o droghe, per procurarsi stimoli e ottenere un aiuto che consenta loro di superare le difficoltà con allegria”

 

Torna alla pagina dei 7 gruppi o a quella di Tutti i Fiori dalla A alla Z

Aspen

Aspen
Populus tremula – (Pioppo)

Aspen è il fiore indicato per quelle persone sensibili, sensitive, che patiscono sensazioni negative improvvise alle quali non sanno dare una spiegazione razionale.
Possono essere le sensazioni al risveglio, dopo un sogno che non si ricorda, o nate dal contatto con nuove persone o nuovi luoghi.

Quando Aspen dà il meglio di sé raggiunge invece uno stato di pace interiore, di serenità e di equilibrio. Le premonizioni divengono alleate, e scopre il valore della propria sensibilità.

Il dr. Bach lo descrive così

“Paure vaghe e sconosciute, alle quali non si sa dare una spiegazione, o trovare una motivazione”. Tuttavia il paziente è terrorizzato al pensiero che accada qualcosa di terribile, pur senza sapere di che cosa possa trattarsi. Questi timori vaghi e inspiegabili possono tormentare notte e giorno chi ne è afflitto, e spesso chi ne soffre prova ritegno a confidare ad altri il suo disturbo.”

 

Torna alla pagina dei 7 gruppi o a quella di Tutti i Fiori dalla A alla Z

Beech

Beech
Fagus sylvatica (Faggio)

Beech è il fiore per le persone ipercritiche. Per coloro che di una situazione nuova notano prima di tutto i lati negativi. Sono persone a cui sfugge il lato positivo degli altri, pronti come sono ad evidenziarne i difetti. Ritengono spesso di fare le cose in maniera impeccabile e di vivere circondati da persone che invece, costantemente, sbagliano.

Quando Beech dà il meglio di sé diviene una persona tollerante, empatica, pronta a valorizzare le qualità degli altri. Impara a vedere il bello intorno a se, e mette il suo senso critico al servizio della crescita di tutti.

Il dr. Bach lo descrive così

“Per coloro che avvertono la necessità di vedere più bontà e bellezza in tutto ciò che li circonda e, anche se molte cose nn vanno, riescono a scorgere quanto vi è di buono in potenza. Per questo sono più riflessivi, indulgenti e tolleranti e mostrano maggiore comprensione per i vari modi in cui ogni individuo e tutte le cose tendono alla perfezione suprema.”

 

Torna alla pagina dei 7 gruppi o a quella di Tutti i Fiori dalla A alla Z

Centaury

Centaury
Centaurium umbellatum (Centaurea Minore)

 

La personalità Centaury è di colui che non riesce a dire di no. Sono persone piegate dal servizio agli altri, costantemente a disposizione. Sottomettono ambizioni e passioni alla loro necessità di compiacere il prossimo e così facendo sacrificano la loro stessa vita.

Quando Centaury dà il meglio di sé il suo aiuto agli altri diventa anche più efficace perché non è più frutto di passività ma di autentica vocazione, sana e libera. La persona che sa quando dire di no può mettere ancora più energia nell’aiutare il prossimo perché è capace di farlo nel momento e nel modo più giusti. Impara a riconoscere le proprie necessità e sa dedicare anche a se stesso le attenzioni che tanto spontaneamente dedica agli altri. Imparando a non subire ma a scegliere, realizza sé stesso e non è vittima delle prepotenze altrui.

Il dr. Bach lo descrive così

“Per le persone gentili, miti, taciturne, che si preoccupano eccessivamente di accontentare gli altri e, dominate da questa ansia, arrivano ad abusare delle proprie forze per riuscirci. Il loro desiderio di rendersi utili è così intenso che diventano più servitori che aiutanti volontari. La loro natura benevola le induce a fare più di quanto spetti loro, ma così facendo possono trascurare la loro particolare missione di vita.”

 

Torna alla pagina dei 7 gruppi o a quella di Tutti i Fiori dalla A alla Z

Cerato

Cerato
Ceratostigma willmottiana (Piombaggine)

Cerato non si crede mai. Su ogni scelta, su ogni decisione, chiede il parere degli altri. Ritiene che gli altri, tutti, siano più autorevoli. Spesso ascolta troppi pareri, legge troppi libri. Annega le proprie convinzioni nelle convinzioni degli altri. Alla costante ricerca di perfezione, di certezze, non le raggiunge mai.

Quando Cerato dà il meglio di sé limita le sue ricerche. Scopre di sapere e sa indirizzare i suoi studi, le sue scelte. Riconosce dignità al suo cammino e sa confrontarlo serenamente con quello, diverso, degli altri. Senza più dubitare di sé.

Il dr. Bach lo descrive così

“Per coloro che non hanno sufficiente fiducia in sé stessi per prendere da soli le loro decisioni. Chiedono costantemente il parere degli altri, e spesso si lasciano fuorviare da consigli sbagliati.”

 

Torna alla pagina dei 7 gruppi o a quella di Tutti i Fiori dalla A alla Z

Cherry Plum

Cherry Plum
Prunus cerasifera (Mirabolano)

Cherry Plum è sempre sul punto di scoppiare, o per lo meno, così si sente. Arriva a temere le sue stesse azioni, le sue reazioni. Teme di poter arrivare a far del male agli altri. Può  ferire involontariamente il prossimo o trovarsi in preda ad incontenibili scoppi d’ira.

Quando Cherry Plum dà il meglio di sé riesce a gestire la pressione e sa come non farla andare oltre il limite di guardia. Impara a sfruttare le sue energie e a risolvere le cause delle sue eccessive reazioni.

Il dr. Bach lo descrive così

“Paura di avere la mente sovraffaticata, di perdere la ragione, di poter compiere azioni terribili che non si desidera fare e delle quali si sa che sono sbagliate, ma verso le quali ci spinge irresistibilmente un impulso improvviso.”

Torna alla pagina dei 7 gruppi o a quella di Tutti i Fiori dalla A alla Z

 

Chestnut Bud

Chestnut Bud
Aesculus hippocastanum (Gemme di Ippocastano)

Chestnut Bud è il fiore di chi ripete costantemente gli stessi errori, di chi non riesce ad  uscire da un frustrante circolo vizioso. E’ il fiore per chi non sa cogliere insegnamenti dagli avvenimenti che capitano, per chi tende a non osservare mai le cause e gli errori che sono alla base dei continui insuccessi.

Quando Chestnut Bud dà il meglio di sé è una persona che sa far tesoro delle esperienze, sa analizzare i comportamenti e gli errori e sa modificare le proprie azioni riuscendo a perseguire gli obiettivi che si prefigge.

Il dr. Bach lo descrive così

“Per coloro che non sanno trarre profitto dall’osservazione e dall’esperienza e impiegano più tempo degli altri per imparare le lezioni della vita. Mentre a qualcuno può bastare una sola esperienza, queste persone trovano necessario farne di più, a volte parecchie, prima di imparare la lezione. Perciò, con loro grande rammarico, si vedono costrette a ripetere più volte lo stesso errore, o a scoprire che l’osservazione degli altri avrebbe potuto risparmiare loro quell’ennesimo errore.”

 

Torna alla pagina dei 7 gruppi o a quella di Tutti i Fiori dalla A alla Z

Chicory

Chicory
Chichorium intybus (Cicoria)

Chicory è indicato per le persone molto, troppo accudenti. Sono persone capaci e volitive, che sanno fare molto, velocemente e bene per gli altri. Questo le porta spesso a strafare rendendosi invadenti e criticano spesso gli stili di vita degli altri, che si discostano dai loro. La loro premura nei confronti degli altri però non è disinteressata, ritengono con il loro atteggiamento di meritare  affetto rispetto e considerazione, quando anche tutte le loro attenzioni non siano mai state richieste o alle volte neanche gradite. Detestano la solitudine e arrivano a lamentare mali inesistenti pur di avere su di se l’attenzione di cui hanno bisogno.

Quando Chicory dà il meglio di sé mette le sue capacità e la sua energia al servizio degli altri ma sa farlo solo nei modi e nei tempi richiesti, con sensibilità e rispetto degli altri, e lo fa per la pura gioia di farlo senza desiderare in cambio alcunché.

Il dr. Bach lo descrive così

“Per coloro che si preoccupano molto delle esigenze altrui e tendono a mostrarsi premurosi soprattutto con i bambini, i parenti, gli amici, e trovano sempre qualcosa da rimettere a posto. Non fanno che correggere ciò che a loro parere dev’essere corretto, e provano piacere nel farlo. Desiderano avere vicino a sé le persone che amano.”

 

Torna alla pagina dei 7 gruppi o a quella di Tutti i Fiori dalla A alla Z

Clematis

Clematis
Clematis vitalba (Clematide)

Clematis è il fiore dei sognatori distratti, quelle persone sempre perse nei propri pensieri. Lontani da tutto ciò che è presente, pratico, e contingente, vivono in un mondo tutto loro, ricco di fantasticherie ed immaginazione. Dotati di scarsissima memoria e capacità di concentrazione, possono incorrere frequentemente in incidenti. Sonnacchiosi, solitari ed apparentemente apatici manifestano una scarsa vitalità ed attaccamento alla vita.

Quando  Clematis dà il meglio di sé spesso concretizza una importante vena artistica. Non si rifugia più nell’immaginare un futuro migliore ma si adopera con entusiasmo a costruirlo. Aumenta la sua capacità di focalizzare gli obiettivi e materializzare i talenti.

Il dr. Bach lo descrive così

“E’ riservata ai sognatori, che sembrano sempre storditi, non del tutto svegli, e non hanno grandi interessi nella vita. Sono persone piuttosto silenziose, non troppo felici nella situazione attuale, che preferiscono guardare al futuro anziché vivere nel presente. Sperano in tempi più felici, nei quali i loro ideali possano realizzarsi. Quando si ammalano, non fanno grandi sforzi per ristabilirsi, e in certi casi addirittura, guardano con desiderio ala morte, nella speranza di una condizione migliore, o forse di ritrovare qualche persona cara che hanno perduto.”

 

Torna alla pagina dei 7 gruppi o a quella di Tutti i Fiori dalla A alla Z

 

Crab Apple

Crab Apple
Malus pumila (Melo Selvatico)

Crab Apple è il fiore della purificazione. Per chi sente di avere qualcosa di sporco, che sia un disagio fisico, mentale o spirituale. Alle volte sono persone che manifestano vere ossessioni per la pulizia o per l’attenzione maniacale ai dettagli. Spesso reagiscono così ossessivamente spinti da una bassa considerazione di sé. E’ un rimedio frequentemente utilizzato nei problemi della pelle.

Quando Crab Apple dà il meglio di sé si riconquista un’immagine positiva che gli consente di guardare a sé, e al mondo che lo circonda, con rilassatezza e serena accettazione.

Il dr. Bach lo descrive così

“E’ il rimedio della purezza. Per chi ha la sensazione di avere in se stesso qualcosa di poco pulito. Spesso si tratta di qualcosa di apparentemente poco insignificante, mentre altre volte si tratta di un disturbo più serio che passa quasi inosservato rispetto alla sola cosa su cui la persona si concentra. In entrambi i casi, l’individuo è ansioso di sbarazzarsi di questa cosa particolare che per lui è la più importante e che gli sembra essenziale da curare. Si abbattono molto se la cura fallisce. Essendo un depurativo, questo rimedio risana le piaghe se il paziente crede che sia penetrato qualche veleno che deve venire espulso.”

 

Torna alla pagina dei 7 gruppi o a quella di Tutti i Fiori dalla A alla Z

 

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑